Riabilitazione

Progetto Riabilitativo Individuale AOFE

Inizio:  

dopo sette giorni dalla conclusione della fase chirurgica, ha inizio la riabilitazione.

Equipe di riabilitazione: 

medico fisiatra, fisioterapista, terapista occupazionale e tecnico ortopedico.

Obiettivo:

1 - Installazione componenti di connessione sulla protesi ad invaso già in uso, opportunamente modificata, che verrà applicata al sistema osteointegrato.

2 - Recupero cammino funzionale con carico progressivo sull'arto osteointegrato dapprima tra le parallele e successivamente assistito da ausili. (Walker, stampelle, bastone ad un punto).

3 - Interventi educazionali sulla gestione della stomia.

 

Limitazioni: nei primi mesi successivi al trattamento, il dolore muscolare potrebbe essere un fattore limitante per ottenere un cammino libero da ausili. Il conseguimento di questo risultato potrebbe richiedere da due a sei mesi di tempo.

Il medico fisiatra è la figura che redige il Progetto Riabilitativo Individuale, condiviso con il medico ortopedico, in funzione della qualità dell'osso e della lunghezza del moncone residuo.

 

Si distinguono pertanto un programma riabilitativo standard ed un programma riabilitativo lento.

Programma standard: caricamento progressivo fino a carico completo in 6 settimane.

Giorno 3-10: caricare assialmente il 50% del proprio peso corporeo sulla protesi. Regolare il carico in base al dolore (VAS < 5).

Giorno 10-35: camminare tra le parallele sempre caricando il 50% del peso corporeo. Svolgere esercizi di stretching e forza muscolare. Core stability training e cardio fitness.

Giorno 35-42: cammino con carico completo sulla protesi, protetto da ausili. Il livello del dolore (VAS  < 5) che tenderà a sparire, sarà il fattore principale che determinerà l'abbandono degli ausili.

Programma lento: caricamento progressivo fino a carico completo in 12 settimane.

Prime 6 settimane: caricare assialmente il 50% del proprio peso corporeo sulla protesi. Regolare il carico in base al dolore (VAS < 5). Esercizi di stretching e potenziamento muscolare, core stability e cardio fitness. Camminare tra le parallele e successivamente con un ausili.

Settimana dal 6 al 12: carico assiale fino al 100% del peso corporeo. Regolare il carico in base al dolore (VAS < 5). Esercizi di stretching e potenziamento muscolare, core stability e cardio fitness. Camminare tra le parallele e successivamente con un ausili.
Il livello del dolore (VAS  < 5) che tenderà a sparire, sarà il fattore principale che determinerà l'abbandono degli ausili.